Sunday, November 6, 2011

Oltre il vetro la foresta





I had a really busy week, with this big event on Wednesday, another sugar rose demo on Thursday at Arcadia for a school PTA, the opening of our very own "Italian Women Film Festival" (the first movie was L'appartamento directed by Francesca Pirani), and yesterday morning I actually shopped for clothes (something really rare for me!) and got lots of nice Italian things :-). And of course I had to work too, plus do all the usual things that a Mom does! Today I really really really needed to do some housework, and some gardening. Hubby went to work into the garden in the morning and I thought of doing the opposite: cleaning in the morning and gardening in the afternoon. And now that it is the afternoon it is raining!!!
So, a bit disappointed I will keep on cleaning (not so much fun) but I also thought that it was the perfect afternoon to post some sunny photos for Oltre il Vetro, il blog candy di Cappuccino e Cornetto.

We had to take photos of what we see from our window(s) and all I can see is trees, only trees, and often birds like kereru eating the berries of the Nikau palms. 





Al caro team di Cappuccino e Cornetto, la mia casa si trova in mezzo alla foresta, e allora da tutte le finestre e terrazze vedo solo alberi, palme e felci giganti, e molti uccelli. Uno scorcio di Nuova Zelanda per voi, se mai vorrete venirmi a trovare :-). Ah, e quella e' la bandiera italiana, ne abbiamo diverse, ma quella italiana sventola spesso nella nostra foresta





Photos by Alessandra Zecchini©

20 comments:

  1. ciao Alessandra!
    ti rispondo qui:
    innanzitutto complimenti per il blog e le belle foto "oltre la finestra".
    Il miele aiuta il processo del lievito *_^
    baci...
    p.s.
    meraviglioso paese la Nuova Zelanda !!!!! pensa che ci vive anche una mia concittadina!
    ribaci

    ReplyDelete
  2. Davvero? Magri la conosco, non siamo tanti italiani qui!!!

    di solito uso un po' di zucchero ma la prossima volta provo con il miele!

    Ciao
    Alessandra

    ReplyDelete
  3. Alessandra.....ma tu mi vuoi proprio far venire voglia di farmi una vacanza in Nuova Zelanda!!! tu vedi il paradiso dalla finestra, io in questi giorni vedo solo nebbia, tanta pioggia e disastri dei fiumi che esondano.....siamo davvero spaventati!!!

    ReplyDelete
  4. ciao Alessandra e piacere di conoscerti, tu hai il paradiso oltre il vetro e che bei colori !!
    Ti seguo anch'io e complimenti per il tuo blog!!

    ReplyDelete
  5. splendido il panorama dalle tue finestre....deve essere molto rilassante. pensa che io da una vedo.....l'Autostrada Milano-Laghi -.-'
    Barbara

    ReplyDelete
  6. fantastico...mi fai ricordare il mio bel Costa Rica.
    :)
    scusami se latito un po' dal tuo blog, e solo adesso rispondo alla domanda che mi hai fatto l'altro giorno: la gelatina kacsher è a base di pesce, quindi pareve (neutra) e comunque per la chiboust puoi sempre utilizzare l'agar agar senza problemi.
    un bacione e complimenti, la tua casa sembra magnifica. e mi piace l'idea della bandiera.

    ReplyDelete
  7. Wow! Che spettacolo! Quella bandiera italiana tra le palme mi ha emozionato, non è retorica ma fa casa, basta un tricolore e l'Italia è lì, gloriosa, pulita, importante, presente molto più che in molti angoli del nostro Paese.
    Dimenticavo, martedì alle 17 sono da te! :)
    Un bacione!

    ReplyDelete
  8. Alessandra, adoro il verde e la Nuova Zelanda è il mio viaggio dei desideri, mah...chissà! dovrei drogare marito e imbarcarlo di forza in aereo e attendere sognante il suo risveglio ^^
    Le mie finestre, nonostante abiti quasi in fronte statale 53, danno tutte verso la campagna! ^^
    Semmai venissi lì accetto l'invito!!!

    ReplyDelete
  9. complimenti, bellissime foto! che fortuna abitare in un posto simile! baci, cara, e buona domenica! :)

    ReplyDelete
  10. che paradisooooooooo......mica hai una stanza in più????????

    ReplyDelete
  11. ma che posto*_*
    è vero??? tu vivi in questo posto?!?!
    ma è bellissssssssimo!
    grazie mille per aver partecipato, vado ad aggiugnerti subito!

    ReplyDelete
  12. sei fortunata che abiti un po' più in là di un fuori porta......rischieresti di trovarti la coda sull'uscio per essere tuoi ospiti ^ ____ ^

    ReplyDelete
  13. @ Artu', piove tanto anche qui (e' una foresta pluviale dopo tutto) ma siamo leggermente in collina e l'acqua scivola giu' nel torrente, e gli alberi tengono su la terra, quindi tutta un'altra cosa. Sono preoccupata anch'io per voi.

    @ Chabb, benvenuta!

    @ Bibi, guarda che anche qui ci sono tante persone che vedono l'autostrada dalla finestra :-), anche solo a pochi Km da casa mia (in fondo in 30 minuti sono in pieno centro!) io preferisco vivere nella foresta, ho vissuto a Londra e a Tokyo e girato mezzo mondo, di citta' ne ho viste tante ed ho deciso di far crescere i miei bambini in mezzo al verde. Poi sicuramente da grandi si vorranno fare la loro esperienza 'urbana', ma per ora gli va bene cosi'!

    @ Eleonora, bentornata, e grazie mille per le info, molto importanti per educare i vegetariani qui :-).

    @ Dana, metto su il te allora :-)


    @ Elena, il marito lascialo a casa allora :-)!

    @ Rosaria, se ti adatti qui c'e' posto :-) e @ Astro, la coda c'e' spesso, ci sono abituata :-)

    @ Cranberry, grazie per il blog candy, bello partecipare anche da lontano!

    ReplyDelete
  14. Panorama stupendo, la tua veduta è veramente incantevole... mi sa che prima o poi me la concedo una mega vacanza in Nuova Zelanda e poi dovrai farmi da cicerone! ;)

    ReplyDelete
  15. abiti in un posto meraviglioso, alessandra!

    ReplyDelete
  16. mamma mia ci sono dei periodi in cui non ci si ferma mai...quando sto molto fuori casa non vedo l'ora di tornarci, di starci....
    ti faccio anche i miei complimenti per tutto l'arancione del post precedente! un bacione

    ReplyDelete
  17. Ciao Ale, grazie di essere passata da me, le cose si aggiusteranno, le persone riprenderanno a lavorare e sembrerà che nemmeno sia successo, ma poi ti guardi e vedi le cicatrici...certo che i politici le cicatrici se le nascondono e dimenticano! A volte ti penso così lontana e ti invidio un po'. Baci a presto

    ReplyDelete
  18. @ Lo :-) io non mi fermo mai anche se lavoro da casa... la vitadi chi lavora in proprio immagino...

    @ Antonella, con piacere :-)

    ReplyDelete
  19. wow che bel posto chissà ..un giorno anche io potrei venire a vedere di persona!:-))

    ReplyDelete

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails